ORDINI TELEFONICI 080 4322 356 / 327 2388 274
0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Le proprietà benefiche e dimagranti del caffè verde(crudo)

13/11/2017

Le virtù dei chicchi di caffè verde

Se il tuo obiettivo è quello di rimanere giovane più a lungo, e perdere i chili in eccesso, hai trovato l'alleato perfetto: il caffè verde. Impariamo a conoscerlo per apprezzarne appieno le virtù salutari, antinfiammatorie, antiossidanti e dimagranti. I chicchi di caffè crudi, quando non subiscono il processo di tostatura a 300° e di torrefazione, preservano inalterate le proprietà organolettiche, mantenendo un colore verde brillante. Lasciati essiccare in modo naturale, perdono la lucentezza originale ma si trasformano in un vero e proprio concentrato di benessere per l'organismo. Il caffè verde, miscela di varietà classiche, contiene un mix di principi attivi, vitamine, sali minerali e sostanze antiage di notevole rilevanza, in quantità maggiori rispetto a quelle del più noto tè verde. Fra i polifenoli più potenti, il caffè verde comprende in gran parte, nella buccia e nello strato superficiale del chicco, l'acido clorogenico. La principale azione di questa sostanza organica naturale si riflette in modo positivo sul fegato, grazie al suo effetto colagogo, tonificante e di sostegno metabolico. Oltre a contrastare i radicali liberi, le molecole responsabili dell'invecchiamento cellulare dei tessuti, il caffè verde crudo ostacola l'insorgenza di alcune patologie (diabete, malattie cardiovascolari, neoplasie, colesterolo), e fluidifica la secrezione della bile nel processo digestivo, agendo in modo mirato nella lotta ai chili di troppo. Inoltre, rispetto al caffè nero tostato dal PH più acido, non stressa l'organismo con sbalzi improvvisi, rilasciando la percentuale di caffeina, naturalmente presente nei semi, in modo graduale. Disponibile in commercio sotto forma di chicchi interi, integratori, capsule, tavolette o bustine da sciogliere in acqua calda, il caffè verde si rivela principalmente utile nella solubilizzazione dei grassi. Recenti studi clinici hanno dimostrato i suoi effetti positivi sul peso corporeo, evidenziando il suo meccanismo di azione liposolubile e termogenico brucia-grassi. Affidarsi alle proprietà dimagranti anti-adipe del caffè verde è vantaggioso in tutti i casi di sovrappeso, in abbinamento ad un regime calorico moderato ed un consumo energetico elevato. 

Coadiuvante per il mantenimento del peso corporeo

Se hai bisogno di un prodotto efficace per stimolare il metabolismo basale, il caffè verde crudo è l'integratore perfetto per promuovere il dimagrimento senza effetti collaterali. Il caffè verde, infatti, è uno dei prodotti di maggiore successo a livello mondiale nel vasto campo degli integratori dimagranti di origine naturale. L'assunzione del caffè verde da parte dell'organismo limita l'assorbimento dei grassi in modo mirato e veloce. Il segreto della sua azione benefica di coadiuvante per il mantenimento del peso è da rintracciare nell'acido clorogenico di cui è particolarmente ricco, nell'attivazione delle catecolamine (adrenalina e noradrenalina) che facilitano la lipolisi iper-attivando alcuni meccanismi fisiologici e distretti specifici, e nelle metilxantine, sostanze dall'effetto lipolitico diretto. L'acido clorogenico, in particolare, funziona con un meccanismo inibitore di due enzimi (glucosio-6-fosfatasi e alfa-glucosidasi), per cui riduce la quantità di glucosio prodotta a livello epatico, intervenendo nell'assorbimento corporeo dei carboidrati. Attraverso la gestione del glucosio circolante, l'acido clorogenico porta ad una diminuzione del contenuto corporeo dei lipidi. Inoltre, fluidificando il passaggio della bile dal fegato all'intestino, velocizza l'azione di scioglimento dei grassi. Ne deriva un ridotto apporto calorico dei pasti e del grasso viscerale, con notevoli effetti positivi sul peso forma. Assunto regolarmente, secondo l'apporto giornaliero consigliato sulla confezione, e in base ai consigli del proprio medico di fiducia, aumenta la quantità di energia ottenuta dai grassi a riposo. Ovviamente, gli integratori di caffè verde non vanno ingeriti come sostitutivi di un'alimentazione e vita salutare bilanciata, ma in aggiunta alla dieta, come supporto. Per beneficiare del potere dimagrante, e favorire la durata degli effetti citati, è fondamentale seguire un programma alimentare vario e normocalorico, e praticare una buona attività fisica. Il movimento, in particolare, consente il metabolismo degli acidi grassi liberati dal tessuto adiposo, favorendone lo smaltimento vero e proprio.